Partecipazione della popolazione locale

 

[Un ecomuseo è] uno specchio in cui la popolazione si guarda per riconoscervisi, in cui ricerca la spiegazione del territorio al quale è legata, come pure delle popolazioni che l’hanno preceduta, sia nella discontinuità che nella continuità delle generazioni. Uno specchio con cui la popolazione si propone ai suoi ospiti per farsi comprendere meglio, nel rispetto del suo lavoro, dei suoi comportamenti e della sua identità.

(Georges Henri Rivière)

La popolazione locale è consapevole del valore del proprio territorio, dal punto di vista ambientale, storico, culturale, ma anche economico, rappresentando la principale fonte di reddito per le imprese locali. Per tali motivi la popolazione e l’Amministrazione sono da sempre impegnati nella salvaguardia e valorizzazione del territorio, delle risorse culturali materiali ed immateriali, per trasmetterle alle future generazioni e offrirle ai numerosi visitatori.

All’ecomuseo hanno formalmente aderito numerose associazioni ed istituzioni, in rappresentanza della popolazione locale. L’adesione formale certifica l’attività di informazione sull’iniziativa ecomuseale e la volontà del soggetto di sostenere le iniziative ecomuseali, in conformità alla missione specifica delle singole associazioni.

L’ecomuseo ha formalizzato le relazioni con i soggetti dedicati allo sviluppo economico locale, in particolare con gli operatori del settore turistico (ricettività e ristorazione) al fine di contribuire allo sviluppo di un progetto di crescita economica coordinato e sostenibile.

Non deve essre però uno sviluppo vincolato alla sola crescita economica, ma bensì uno sviluppo che con attenzioni si curi di mantenere il legame della comunità con il territorio e l'ambiente che la circonda, e con la propria storia. 

Le attività turistiche-ricettive sono consapevoli che, per affrontare il moderno mercato del turismo, occorre fare sistema, diversificare e qualificare l’offerta turistica, puntare sul turismo culturale ed ambientale organizzato in itinerari fruibili dai diversi tipi di utenza. Per tali ragioni sostengono l’Ecomuseo e le iniziative di valorizzazione del turismo culturale ed ambientale.

Un valore che deve sfociare dall’attivazione di un processo democratico basato sulla partecipazione, un processo per la conoscenza e la tutela delle ricchezze ambientali e culturali del territorio al quale siamo legati (Muscò, 2008).

Un progetto di sviluppo sostenibile "...deve andare al di là del turismo, pur riconoscendolo come un elemento di fondamentale importanza e il concetto di turismo sostenibile dipende a sua volta da tre fattori: domanda dei visitatori, ambiente in senso lato e comunità locale. Se fra questi elementi non si stabilisce un equilibrio virtuoso gli spazi per un turismo sostenibile nelle aree montane diventano stretti"  (M. Maggi, C. Avogadro, V. Falletti, F. Zatti, 2000).